fbpx

Hai avviato un’attività come videomaker o pilota di droni e ti stai chiedendo come richiedere pagamenti dilazionati.

Vediamo insieme i 2 metodi che ho utilizzato per farlo.

Contrattualizza

Pagamenti dilazionati

La prima risposta è quella di inserire nel contratto di lavoro tra il prestatore d’opera ed il committente tutti i dettagli relativi alle scadenze dei pagamenti.

Inserendo in contratto le scadenze dei pagamenti e le coordinate a cui ricevere i soldi avrai più sicurezza che questi ti vengano saldati in tempo.

Tuttavia questo sistema non è infallibile infatti è capitato che, nonostante un contratto firmato, alcuni clienti mi pagassero dopo mesi e dopo aver interpellato un’avvocato.

Rateizzare il pagamento ma incassare subito il totale.

Un’altro sistema ben più affidabile, veloce e professionale è quello di rateizzare il pagamento in 2,3 o 4 rate attraverso un servizio esterno.

In questo caso mi sono avvalso del servizio di Alma che offre la possibilità di fare da intermediario per i pagamenti.

Utilizzando Alma ho avuto la possibilità di incassare tutto il pagamento immediatamente ma permettere al cliente di dilazionare il pagamento direttamente con Alma

In pratica il servizio richiedere al mio cliente il pagamento a rate ed applica una piccola commissione ma a me i pagamenti arrivano interi e qualche giorno dopo il primo pagamento del cliente.

Come richiedere pagamenti dilazionati?

Il sistema di Alma che si attiva in qualche giorno offre la possibilità di inviare un link al cliente sul quale potrà inserire i dati di pagamento e procedere con la prima rata.

Le successive rate verranno richieste nei mesi successivi ma noi riceveremo il pagamento per interno senza aspettare.

Il servizio per rendere sostenibile il sistema richiede una commissione che può variare in base al numero di rate e l’eventuale contributo del cliente.

Prova il servizio di Alma e inizia a incassare gli importi interi mentre il cliente li rateizza.

Categories:

Tags:

Primi voli con il drone?

855 SOUNDS FOR VIDEOS